Sostegno ai posti di salute di Malicounda Koutal e Dijlacounda

Il progetto inizia nel 2020: il dr Athanase Sarr, medico selezionato da Comme Nous e sostenuto dalla borsa del Premio Carlo Urbani (AICU), visita ogni settimana gratuitamente i malati afferenti al posto di salute di Malicounda, situato nei dintorni di Mbour. Il posto di salute è gestito da una infermiera che collabora con un’ ostetrica ed un farmacista. La presenza del Dr Sarr, giovane medico competente e dedicato, ha migliorato l’assistenza sanitaria e la gestione del dispensario.
Con il contributo del Dr Sarr si sono identificate anche alcune necessità per la ristrutturazione e l’acquisto di materiali/apparecchiature sanitarie che sono state fornite nel 2020.
Nel maggio 2020, a causa della pandemia di Covid-19, si è aggiunto il sostegno al posto di salute di Koutal, nelle vicinanze di Kaolak. Nell’ambulatorio di Koutal il dr Babacar L. Diouf, anch’egli titolare del Premio Urbani, visita una volta la settimana i malati afferenti al centro. Il dispensario è un ex lebbrosario dove afferiscono molti malati, alcuni ancora in cura per la lebbra, altri con malattie croniche. Il sostegno delle visite del dr Babacar è stato molto apprezzato dalla comunità locale. Inoltre, negli anni successivi sono stati effettuati anche interventi di ristrutturazione ed acquistate apparecchiature mediche necessarie per migliorare la gestione dei centri di salute e dei suoi assistiti. In particolare il dispensario di Koutal è stato ristrutturato con rifacimento bagni, sala degenza e sala ostetrica, e riparazione dell’autoambulanza per un costo totale di 6.000 Euro. Attualmente a Koutal il dr Mbaye visita ogni sabato gratuitamente i pazienti.   
Dal 2022, valutando un maggior bisogno, il posto di salute di Malicounda viene sostituito dal dispensario di Dijlacounda nella regione di Casamance. Il dr Mancadiang visita gratuitamente i malati a Dijlacounda un giorno alla settimana.
Il sostegno proseguirà nel 2024 a Dijlacounda e Koutal.

Per conoscere tutti i nostri progetti attivi in Senegal clicca qui