A Kinzono con le donne di Femme Lève Toi

Durante le mie ferie estive sono volata in Congo, a Kinzono, dove si trovano le donne di Femme Lève Toi.

Con loro ho lavorato a raccogliere la manioca e ho controllato la realizzazione del nuovo hangar di stoccaggio del raccolto, costruito con il contributo di Come Noi. È una bella struttura fornita di una zona dormitorio per le donne che possono, adesso, durante il periodo del raccolto, dormire sul posto risparmiando la lunga camminata dalle loro case che inizia alle tre del mattino.

L’hangar è munito di servizi igienici, di una cisterna per raccogliere l’acqua piovana e di un pannello fotovoltaico che dà luce alla sera dando anche la possibilità di ricaricare un cellulare. Sono tutti contenti di questa nuova costruzione.

Un nuovo terreno per la coltivazione delle verdure

La novità di quest’anno è l’affitto, vicino al villaggio, di un terreno dove coltivare verdure da consumare e da vendere, se ne occupano 5 donne con i figli, abbiamo pagato i primi 4 mesi di locazione e dato possibilità di acquistare sementi ed attrezzi, adesso starà alle donne mantenersi col loro lavoro e impegno … forza donne!

Una visita alle scuole finanziate da Come noi

Quest’anno ho voluto visitare personalmente tutte le scuole dei ragazzi cui paghiamo la retta scolastica così ho parlato con i presidi e controllato che tutti i bambini fossero ben seguiti, è stato molto utile.

Uno dei problemi maggiori incontrati quest’anno è stato il costo dei trasporti, ogni commissione va fatta a Kinshasa e l’affitto di un’auto per questo piccolo viaggio supera i 270 € al giorno.

Ci piacerebbe molto poter acquistare un pick-up di seconda mano per poterci spostare in modo più facile e magari poter guadagnare un po’ affittando l’auto a nostra volta.

In futuro vorremmo dotarci anche di mulino per trasformare la manioca in farina e poterla così vendere e trasportare meglio … questi i nostri sogni nella lettera a Babbo Natale!

di Aimée  Ngoma

Foto:

Ultimi lavori al magazzino per lo stoccaggio della manioca a Kinzono in Congo

Al lavoro nei campi di manioca; finalmente il raccolto.

Lo stoccaggio nel magazzino appena costruito.