Il mio Rwanda

di Francesca Ferrero

Ho avuto la fortuna di effettuare un viaggio  per l’azienda in cui lavoro e trascorrere 10 giorni indimenticabili in Rwanda.
Sono una gran viaggiatrice, sostenitrice di Come Noi sin dai tempi dell’università e finalmente il sogno di unire la mia passione e la mia professione, due mondi apparentemente così lontani, si è avverato.
Il caso ha voluto che a settembre, mentre stavo programmando il viaggio in Rwanda, Don Patrice fosse di passaggio a Torino. Così ho potuto organizzare una riunione in azienda con lui, Cristina, Annalisa e Franco di Come Noi ed alcuni colleghi che seguono i progetti della Fondazione, conoscono bene il Rwanda e avevano piacere di conoscerlo. Lo scambio di vedute e di racconti è stato molto interessante e stimolante. Abbiamo definito un programma dettagliato di visite sul campo e dopo qualche settimana sono partita. Ho creato un network tra l’azienda e Come Noi che in futuro potrebbe aprire nuovi spazi di lavoro insieme.