Nyinawimana 2013-2015 progetto apicoltura

Con l’aiuto di Don Isaie parroco di Nyinawimana, nel 2013 abbiamo deciso di avviare un progetto di apicoltura che aveva lo scopo, attraverso la produzione, il consumo e la vendita del miele, di aiutare non meno di 80 famiglie molto povere, a migliorare l’alimentazione e a trovare i mezzi per garantirsi l’assistenza sanitaria (il ricavato della vendita di 1 kg. di miele equivale a un anno di assistenza sanitaria per una persona).
In Rwanda l’assistenza sanitaria non ha contributi statali, se non per i pochi salariati, ma è obbligatoria e non è possibile stipularla per un solo componente della famiglia, ma deve esserlo per tutti, e le famiglie soprattutto nelle campagne, sono ancora molto numerose.
Il progetto prevede la realizzazione, in tre anni, di otto siti in altrettante zone abitate dalla parrocchia (le Centrali).
A settembre 2014 il progetto è stato approvato da Come Noi che ha inviato la prima tranche del finanziamento.
Nella loro visita a gennaio 2015, Annalisa e Franco Schiffo hanno verificato che erano state acquistate 53 arnie, le tute protettive e le altre attrezzature necessarie per la raccolta del miele.
Inoltre si era cominciato a seminare i fiori mieliferi nelle vicinanze delle arnie affinché le api non dovessero percorrere tragitti troppo lunghi.
In questa fase iniziale, però, si è verificato un problema non piccolo: in diverse arnie parte delle api morivano ed altre abbandonavano le arnie. Si è scoperto che quelle arnie erano state invase da  insetti che avevano provocato il danno. Immediatamente si è provveduto alla disinfestazione delle arnie ed al progressivo inserimento di altre api. Questo problema ha fatto si che la produzione del miele non avvenisse nei tempi previsti. Durante questo periodo, però, è stato sospeso l’utilizzo dei fondi ricevuti (circa la metà) e solo dopo aver trovato le cause del problema ed il loro rimedio, si è ripreso ad investire il denaro per l’inserimento di nuove arnie e l’acquisto di altre attrezzature. 
Investimento totale: 5.000 €