Tessenay 2007-2009

L’attività di scavo di pozzi in Eritrea, iniziata nel 1992 prosegue a Tessanay su richiesta di della Congregazione delle Suore Figlie di Sant’Anna (Suor Biriky) E’ stato effettuato lo scavo  di un pozzo per dare acqua  all’asilo, e di un secondo pozzo, su richiesta del governo locale. Come Noi ha contribuito  anche alla costruzione della scuola media per i ragazzi del villaggio. Investimento totale  45.000 € 

Continue Reading

Koumpentoum 2001-2003

Il progetto agricolo è stato avviato in collaborazione con il referente locale della ONG LVIA (di Cuneo) e con l’ONG francese “Eau Vive”che ancora oggi  segue per Come Noi lo scavo di pozzi in Senegal. Il progetto prevedeva la messa a coltura di un grosso orto comunitario per una cooperativa ortofrutticola di un centinaio di giovani del villaggio, che cercavano occasioni di lavoro e reddito. Per l’irrigazione del terreno è stato scavato e messo in funzione  un pozzo. Investimento totale:  12.000 € 

Continue Reading

Isiolo 1985-1987 Turkana Community Center

Nel 1985 Come Noi ha aderito al progetto proposto dal nostro referente  Padre Franco Givone per la realizzazione del centro sociale TURKANA COMMUNITY CENTER  a favore della popolazione nomade dei Turkana del distretto di Isiolo. Il centro è composto dalla scuola, dall’asilo, dal dispensario e da un pozzo per l’approvvigionamento dell’acqua. Investimento totale: 9.000 €

Continue Reading

Marlapalle 1989-1993

Su richiesta del nostro referente locale  Padre Thomas abbiamo contribuito alla costruzione del dispensario medico e di un pozzo per la nuova missione. Abbiamo inoltre contributo per la costruzione di una struttura per bambini handicappati (1992 – 1993). Investimento totale: 15.500 €

Continue Reading

Kondakuppam 1974 – 1978

Sotto la guida del nostro instancabile amico Padre Codello, nel 1975 abbiamo attivato un progetto agricolo in un villaggio di 94 famiglie di profughi Tamil espulsi dallo Sri Lanka: – trivellazione di 8 pozzi e fornitura delle relative pompe – realizzazione di laghi artificiali per l’irrigazione – dissodamento di campi per creare nuove risaie – costruzione di un piccolo acquedotto – costruzione di una nuova strada – costruzione di una scuola elementare  – costruzione di una sala comunitaria. Il progetto si è concluso con ottimi risultati. Investimento totale: 14.500 €

Continue Reading

Poosimalaikuppam 1973 – 1977

Progetto  avviato nel 1973 sotto la guida del nostro instancabile amico Padre Codello per sostenere lo sviluppo agricolo di un villaggio di profughi Tamil espulsi dallo Sri Lanka (96 famiglie, 600 abitanti, in estrema indigenza). Sono stati effettuati numerosi interventi: – trivellazione di 12 pozzi e fornitura delle relative pompe – dissodamento di terreni – arginamento di corsi d’acqua e canalizzazioni – piantagioni di riso e alberi da frutta – acquisto di sementi selezionate e fertilizzanti – costruzione della scuola locale. A progetto  concluso, il villaggio risulta autosufficiente con buon livello di condizioni di vita (tre raccolti all’anno, scuola, lavoro). …

Continue Reading

Chennai 1972 – 1973

Progetto di sviluppo gestito in collaborazione con l’ONG locale “The Plough” (l’aratro) Athoor Harijan Colony  villaggio di braccianti di 140 famiglie INTERVENTI: Perforazione di 20 pozzi, formazione di cooperative, micro credito, acquisto di terreni coltivabili, macchinari agricoli e sementi, costruzione di case, borse di studio per tecnici agricoli, assegnazione ad ogni famiglia di un pollaio. Il nostro intervento si è concluso con la presa in carico del progetto da parte del Governo locale. Investimento totale: 10.300 €

Continue Reading

Progetto water development 1969 – 1971 Vellore

Progetto per la realizzazione di opere idriche in collaborazione con la ONG locale ‘THE PLOUGH’. Referente Padre Angelo Codello. INTERVENTI: Creazione di un centro a Vellore per la trivellazione di pozzi per l’irrigazione, con  un autocarro con trivella capace di scendere fino a 80 metri di profondità. Perforati e rivitalizzati 2.100 pozzi. Il progetto diventa autosufficiente con i dipendenti che si fanno carico dell’attività formando una cooperativa. Investimento totale: 15.500 €  

Continue Reading

Costruzione pozzi nei villaggi vicini a Mbour

Da anni prosegue, inizialmente con il supporto della Onlus Un puit pour la vie e successivamente con l’associazione One Love l’attività di  costruzione di pozzi d’acqua. L’obiettivo è migliorare la qualità della vita in tanti villaggi  e coinvolgere le comunità locali nella gestione, manutenzione e controllo delle risorse idriche. In Senegal la scarsità d’acqua è ancora causa di mortalità infantile, di  malattie gastroenteriche e impedisce la coltivazione agricola  e tutti  gli usi domestici. Vicino alla città di Mbour in rapida espansione, esistono ancora insediamenti con scarso accesso all’acqua pulita, si deve andare a piedi o con mezzi di fortuna a …

Continue Reading

Javadhi Hills 1976 -1988

Su richiesta del Prefetto di Vellore, entusiasta dell’esito dei progetti dei villaggi profughi tamil, Come Noi e The Plough intervengono con azioni per lo sviluppo dell’altipiano collinoso e isolato delle Javadhi Hills. L’altopiano ha una popolazione di 60.000 abitanti suddivisi in 130 villaggi per lo più all’interno della foresta, allo stato tribale e di estrema indigenza. La mortalità infantile è elevatissima, la vita media di 35 anni, l’analfabetismo è intorno al 93%. L’agricoltura è poverissima a causa della grande scarsità di acqua e dell’isolamento secolare dei villaggi dal resto del paese. Il collegamento dalla pianura è dato da un pullman …

Continue Reading